FALL WINTER 2019-2020

Alberto Zambelli per la fall winter 2019-2020 traduce il mare e il suo movimento: nelle profondità, dove l’occhio umano di rado arriva, emergono come creature degli abissi forme organiche che danzano e si muovono al ritmo della corrente placida. Si gonfiano e poi ritornano e si avviluppano su se stesse in forme decostruite e morbide.

Al movimento, la paillette si increspa iridescente, la seta scivola cadente sul corpo, il velluto si annoda e l’organza, come se l’acqua la sostenesse, forma voluminose rotondità.

I colori sembrano filtrati come se la corrente con il suo movimento li avesse levigati, le tonalità fossero mutate nella profondità del mare e la luce brillasse soltanto nei punti in cui l’acqua le fa da specchio.

LAST COLLECTION

FASHIONSHOW

video