ALBERTO ZAMBELLI X SWAROVSKI

Alberto Zambelli reinterpreta l’abbraccio lineare e sintetico dell’eclettico artista Sergej Michajlovic Ejzestejn come disegno figurativo di puro contorno e reminiscenza grafica neoclassica.

Il designer propone un gestualità autentica trasposta in abito tramite un linguaggio diretto, fatto di rappresentazioni figurative e materiali avvolgenti: “l’abbraccio” viene delineato da micro Swarovski che si profilano su sete e leggerezze come tracce d’aerografo.

Micro cristalli nei toni del ‘jet’ e ‘white opal’ vengono utilizzati da Zambelli sia come fossero una matita su tela che delinea le due figure protagoniste, sia evocando un mondo minimale ed elegante, caratteristico del brand, tramite geometrie estremamente pulite.